L’Olandese volante

http://blog.tooby.name

Consigli per un voto informato: matita umettata e niente schede bianche

Vi siete mai chiesti come mai si usa la matita per scrivere sulle schede elettorali, invece che la penna?

Semplice, perché a quei tempi le penne non esistevano, o non erano ancora diffuse: l’uso della matita, quindi, era l’ideale.

Una matita qualsiasi? No. Una matita copiativa, la quale ha nella mina un particolare pigmento che rende il tratto indelebile.

Se provate però a scrivere con una matita copiativa e poi prendete una normale gomma per cancellare, noterete che il tratto è tutt’altro che indelebile.

Il Consiglio di Stato ha stabilito che…

Clicca qui per leggere il resto »
Questo blog si è spostato al nuovo indirizzo http://blog.tooby.name. Aggiorna i tuoi siti preferiti oppure sottoscrivi il feed per ricevere i nuovi articoli! 🙂

Annunci

12 aprile 2008 - Posted by | Sociale | , , , , ,

6 commenti »

  1. poco fa mi sono recato a votare portandomi un fazzolettino inumidito di acqua…al contatto con questo tampone “fai da te”, la matita ha macchiato istantaneamente il fazzoletto di un colore violaceo…devo dire che mi sono spaventato parecchio, perchè ho temuto di macchiare le schede o rovinare la matita…
    in effetti il segno lasciato dalla matita umettata è completamente diverso, sembra una penna…
    spero che il voto non venga annullato da qualcuno che possa pensare che sia un tratto di penna.

    Commento di terminal | 13 aprile 2008 | Rispondi

  2. In linea teorica, non c’è pericolo: il presidente dovrebbe saperlo (nel suo vademecum c’è scritto) e a ben guardare il tratto di matita si vede.

    Commento di tooby | 13 aprile 2008 | Rispondi

  3. Per favore, potreste indicare esattamente le fonti? mi sto occupando della questione “matite copiative” e non trovo riscontri (ad esempio) nell’indicazione del Consiglio di Stato nè sul vademecum del presidente. Grazie

    Commento di carlo chinaglia | 23 aprile 2008 | Rispondi

  4. Ce n’è menzione a pagina 87 di questo documento: http://referendum.interno.it/pubblcazione_n_2_istruzioni_seggi_referendum_2006_1_224.pdf

    Commento di tooby | 23 aprile 2008 | Rispondi

  5. Ieri è stata la prima volta che ho votato,attendevo la maggior’eta solamente per questo motivo.
    M’interesso molto di politica ma in realtà ho scoperto in quell’attimo di sapere ben poco su COME votare e mi sono stupita quando mi hanno consegnato una matita.Immaginavo che sarebbe stata indelebile ma dal momento che non ne sapevo nulla ho preferito calcarla.
    Per risolvere il dubbio,adesso ho cercato sul web ed ecco quì un articolo interessante che,però,ho letto troppo tardi.:(
    PIù che gradito,comunque!:)

    Commento di BdR | 8 giugno 2009 | Rispondi

  6. Ti ringrazio e ne approfitto per informarti che il sito si è spostato su http://blog.tooby.name .

    Chissà che in futuro, leggendomi, tu possa sapere le notizie quando ti sono utili e non quando ormai non servono più 😉

    Commento di tooby | 8 giugno 2009 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: